Sfoglia per pasta fresca 400 g

PER IL RIPIENO:

Verza 300 g

Olio extravergine d’oliva q.b.

Cipolla 1

Yogurt 1/2 tazza

Limone, succo 1/2

Sale q.b.

Pepe q.b.

PER LA SALSA

Burro q.b.

Yogurt 2 tazze

Limone, succo 1/2

Per il ripieno mondate la verza, tritatela e rosolatela con due cucchiai d’olio finchè non sarà ben asciutta; spegnete e tenete da parte. Nella stessa padella scaldate un cucchiaio d’olio e rosolate la cipolla tritata, aggiungete poi la verza, salate, pepate e mescolate su fuoco basso per un quarto d’ora. Togliete dal fuoco e incorporatevi lo yogurt e un cucchiaino di succo di limone. Stendete la pasta a uno spessore di un paio di millimetri. Ritagliate dei dischi del diametro di dieci centimetri con l’apposito stampino o con il bordo infarinato di un bicchiere; al centro di ciascuno disponete un cucchiaio di ripieno e chiudete ripiegando a metà e sigillando bene i bordi. Portate a bollore una pentola d’acqua salata e cuocetevi per venti minuti circa le mezzelune che poi scolerete con una schiumarola. Servite condendo con una salsa preparata diluendo lo yogurt con il succo di limone e burro.