Pasta sfoglia 250 g

Fagiolini 200 g

Patate 200 g

Cipolle 200 g

Burro 20 g

Olio extravergine di oliva 2 cucchiai

Uovo 1

Fontina 50 g

Parmigiano grattugiato 2 cucchiai

Sale q.b.

Pepe q.b.

Tagliate la fontina a dadini. Mondate i fagiolini, divideteli a pezzetti e fateli cuocere in acqua salata in ebollizione per 7-8 minuti; sgocciolate. Pelate le patate, lavatele e lessatele per circa 20 minuti; sgocciolatele e tagliatele a rondelle. Sbucciate le cipolle, lavatele e affettatele. In un tegame, con il burro e l’olio, fate appassire le cipolle; unite i fagiolini e le patate e rosolateli per qualche minuto, mescolando. Insaporite con sale e pepe, spegnete, unite la fontina e il parmigiano grattugiato e amalgamateli al composto. Stendete la pasta in 2 dischi, di cui uno leggermente più grande dell’altro. Foderate con il più grande una tortiera spennellata d’acqua e bucherellate il fondo cgn una forchetta. Versate il composto, coprite con il secondo disco, sigillando i bordi. Bucherellate anche la superficie della torta, spennellatela con l’uovo e fatela cuocere nel forno già caldo a 180 °C per 40 minuti. Servitela, a piacere, calda o tiepida.